21
Mag

» Seminario Musica e Terapia 2015 – Info | » Seminario Musica e Terapia 2015 – Infografica

La musicoterapia è attiva da tempo in svariati contesti della relazione d’aiuto, dal mondo della disabilità psicofisica a quello clinico ospedaliero, dai presidi per il recupero dei tossi-codipendenti alle residenze per anziani. Altresì essa trova impiego in ambiti in cui sia utile favorire i processi di maturazione psicologica, integrazione sociale, crescita personale, e mediazione culturale. Tipo d’utenza, obiettivi perseguiti e pro-filo professionale globale del terapeuta, qualificano l’intervento – a seconda del caso – come clinico, riabilitativo, educativo, di sviluppo personale, di integrazione sociale, di mediazione culturale o d’altro tipo ancora.

Il seminario intende fornire le basi per intraprendere un processo formativo più completo nell’ambito della musicoterapia, con l’obiettivo di acquisire le nozioni primarie delle tecniche che la caratterizzano nei diversi ambiti.
L’utilizzo dell’elemento sonno/musicale è qui inteso come strumento di relazione per migliorare la qualità della vita della persona in stato di malattia o disagio psicologico, nel rispetto dei suoi bisogni e necessità, facilitando l’approccio anche in caso di totale crisi comunicativa.
L’offerta formativa dunque, propone un breve percorso didattico basato sull’esperienza diretta e partecipe, quindi con presupposti metodologici di musicoterapia psicodinamica, nel quale verranno argomentati i versanti psicopedagogico e psicologico-espressivo, nonché cenni relativi alle neuroscienze.

Obiettivi formativi

  • Promuovere la conoscenza delle principali tecniche musicoterapiche, degli strumentari più utilizzati, degli ambiti di applicazioni, delle diverse tipologie di utenza e l’impiego di altri linguaggi espressivi.
  • Fornire conoscenze adeguate delle metodologie e dei contenuti culturali e psicologici inerenti all’utilizzo terapeutico della musica.
  • Approfondire le competenze musicali in senso orientato alla MT
  • Acquisire la capacità di osservazione e descrizione in ordine alle diverse identità sonore personali, attraverso il dialogo di differenti prospettive (musicale, psicologica, musicoterapica) e di differenti pratiche (vocale, motoria, strumentale e di ascolto).

Metologia

Vengono utilizzati i seguenti moduli didattici:

  • lezioni frontali
  • analisi di materiale clinico (proiezione dvd e slide)
  • work-shop (pomeridiani)

Quota d’iscrizione euro 100.00
Frequenza euro 100.00

Per maggiori informazioni contattare la segreteria del “Complesso Scolastico Cardinal Ragonesi” al tel. 0761 34.18.27

 

1° giorno – martedì 21 luglio

Mattino dalle ore 10.00 alle 13.00 lezione frontale

  • Breve storia e fondamenti della musicoterapia
  • Ambiti di applicazione
  • Lo strumentario
  • I setting MT

Pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00 work-shop

  • Il lavoro in gruppo con lo strumentario;
  • Il setting MT;
  • Tecniche di rilassamento guidato, segmentario, tatto-sonoro;

 

2° giorno – mercoledì 22 luglio

Mattino dalle ore 10.00 alle 13.00 lezione frontale

  • Presupposti scientifici della MT;
  • L’ascolto in MT e le sinestesie sonore;
  • Cenni di neurofisiologia “dell’ascolto”;
  • L’ambiente sonoro/musicale (le comici sonore del setting);

Pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00 work-shop

  • Il dialogo sonoro;
  • Lo strumento sono e il gruppo;
  • La globalità dei linguaggi;

 

3° giorno – giovedì 23 luglio

Mattino dalle ore 10.00 alle 13.00 lezione frontale

  • Analisi di un caso clinico;
  • Proiezione dvd seduta multidisciplinare di gruppo;
  • Discussione e analisi tecnica;

Pomeriggio dalle 15:00 alle 18:00 work-shop

  • Le attività espressive (suono, voce, corso, segno grafico)
  • La partitura informale (esecuzione);
  • La partitura informale (progettazione)

 

4° giorno – venerdì 24 luglio

Mattino dalle ore 10.00 alle 13.00 lezione frontale

  • Il progetto musicoterapico;
  • Osservazione, valutazione e verifica in MT;
  • La scheda MT;
  • Chiusura e saluti del seminario;

Diretto da: MARCO M. ROMAGNOLI, musicista musicoterapeuta, vive e lavora a Genova.

Ha svolto attività artistica presso numerosi Enti lirici e sinfonici in Italia e all’estero. Dal 1992 si occupa di progetti terapeutico riabilitativi per bambini e ragazzi disabili e autistici. E’ docente formatore in ambito didattico e musicoterapico. Ha pubblicato testi di saggistica e nerrativa.

MUSICA terapia

Share This